wordpress circlewordpress roundedwordpress phone circlephone roundedphone yelp roundedyelp circleyelp circlevsco roundedvsco vsco fa-chevron-up circlesnapwire roundedsnapwire snapwire roundedemail email circleemail 500px behance blogger circle500px circlebehance circleblogger circledribbble circlefacebook circleflickr circlegoogleplus circlehouzz circleinstagram circlelinkedin circlepinterest circletumblr circletwitterbird circlevimeo circleyoutube clickbooq_infinity dribbble facebook flickr googleplus houzz instagram linkedin pinterest rounded500px roundedbehance roundedblogger roundeddribbble roundedfacebook roundedflickr roundedgoogleplus roundedhouzz roundedinstagram roundedlinkedin roundedpinterest roundedtumblr roundedtwitterbird roundedvimeo roundedyoutube tumblr twitterbird vimeo youtube
u

Manifestazioni

LA SFIDA DI IERI, OGGI!

Massone d’Arco - 26 Giugno 2022

 

CAPRIOLO-CECCATO-LAVERDA: LA SFIDA DI IERI, OGGI! 

Dalla partenza all'arrivo, passando per ogni giro di pista!

 

Il poster che ci ha accompagnato dalla partenza all'arrivo della giornata..

con tutte le firme dei partecipanti!

 

in basso a sinistra, il prestigioso e originale ricordo della manifestazione firmato da Rizzi Creazioni Artistiche e , a destra, l'omaggio di Giampietro Vezzaro, presidente del Registro Storico Moto Ceccato.

Da sinistra, Piero Laverda per moto Laverda, Franco Nardelli, il nostro Presidente Registro Storico Capriolo e Giampietro per Registro Storico Moto Ceccato in rappresentanza di tre grandi marchi e di tanti tanti amici che hanno partecipato alla giornata di oggi.

 

 

Nella soleggiatissima giornata di domenica, tre prestigiosi marchi del motorismo storico italiano si sono ritrovati. Numerosissime Capriolo della Aero Caproni, Moto Ceccato e Laverda guidate da appassionati provenienti da tutta italia (e anche dalla Germania!)  che come le nutrite schiere di piloti che tra gli anni ‘50 e ‘60 si sfidavano allo stremo contendendosi alternativamente la vittoria nelle più famose competizioni (il Giro d’Italia, la Milano-Taranto, la 12 Ore di Imola, nonché nelle gare in Salita e nelle Gimcane di paese) oggi hanno percorso fianco a fianco il 140 km tracciati dal Registro Storico Capriolo per il suo Raduno Internazionale di quest’anno. 

Come nel 2002, sulla pista ricavata dall’ex aeroporto militare di Boscomantico di Verona, Iolao Strenghetto per il Capriolo, Orlando Ghiro per la Ceccato e Genunzio Silvagni per la Laverda si sono cimentati in un simbolico confronto per ricordare le glorie delle tre rivali, così oggi in occasione della XXIII° edizione dal titolo  “La sfida di ieri, oggi!”, le antiche sfidanti si sono ritrovate non per gareggiare ma per fare rivivere amichevolmente, in movimento, le emozioni agonistiche di un tempo.

Ed è stato un successo di partecipazione e coinvolgimento! 

La partenza da Massone d’Arco, dopo il saluto dell’Assessore allo Sport, Turismo e Comunicazione del Comune di Arco Dario Ioppi, ha visto già le prime rombate di simpatica competitività tra gli appassionati conducenti di queste piccole cilindrate ! Percorso praticamente netto (solo una due ruote ha avuto bisogno di supporto, ma è stato sicuramente colpa del caldo!) da parte di tutti fino al Kartodromo  dove il folto gruppo di amici del Registro Storico Moto Ceccato, capitanati da Giampietro Vezzaro, avevano già preparato la loro  schiera di gioielli di meccanica vicentina. 

Più di 30 motociclette storiche si sono schierate e hanno formato un lungo corridoio, che attraversare è stata autentica Emozione! Piero Laverda, con la sua notoria eleganza in perfetto classico arancione, è stato visto percorrerlo avanti e indietro più e più volte! Con gli occhi che luccicavano più delle cromature! 

Alle 12 in punto, semafori verdi e VIA! Motori scoppiettanti, pieghe in curva e sorpassi a tutto gas lungo i 1029 m della pista dell’Ala Karting Circuit di Ala di Trento. Sicuramente mai sopra i 60 km/h ma non era per andare veloci che ci siamo trovati. E’ stata una parata di grande valore per il motorismo storico. Per questo ci vuole il tempo della lentezza per poter ammirare i dettagli che hanno reso queste motociclette eterne.

Giampietro Vezzaro, Presidente del Registro Storico Moto Ceccato commenta così: “ Evento che esce con una pagella da Dieci e Lode. Moto Magnifiche che i proprietari tengono gelosamente custodite e che non si vedono di frequente, sono a ragione dei gioiellini di tecnica e meccanica. La spedizione del nostro gruppo prevedeva tra le altre, una selezione di moto Ceccato del mod. 75 cc. A quattro tempi con distribuzione monoalbero in testa nelle versioni 75 Sport, 75 Giro d’Italia, 75 Pista (per le gare nei circuiti) e 75 Salita (con telaio corto per le gare in salita tipo la Trento-Bondone, dove si prese la vittoria di classe per tantissime edizioni). Presenti anche due moto da Regolarità, modelli rarissimi e prodotti in pochissime unità. Trattasi di una 125 cc 4T con telai monoculla appartenente ai F.lli Parini, storici concessionari per Brescia e provincia e una 125 cc, sempre a 4 tempi con telaio doppia culla cha appartiene al giovane Federico Vezzaro, il più giovane iscritto alla manifestazione, una delle nuove leve del Registro Storico Ceccato. Gli altri modelli, tutti maniacalmente restaurati dai loro proprietari, comprendevano una 125 cc 4t Sport Lusso, una 100 cc 2 tempi Sport a 4 marce e una 125 cc a due tempi con la quale alcuni anni orsono, un nostro socio ha compiuto importanti Raid europei. Ringrazio a nome mio e di tutti i Partecipanti per l’ottima organizzazione il Presidente del Registro Storico Capriolo Franco Nardelli e del figlio Federico, “deus in macchina” nell’organizzazione.”

 

Il tempo per una fotografia istituzionale e poi trasferimento alla Cantina Roeno di Brentino Belluno per il pranzo e per un momento di sicuro interesse culturale, sportivo e storico: le presentazioni della storia dei tre marchi motociclistici da parte dei tre presidenti. Vicende storiche, aneddoti e soprattutto successi sportivi raccontati con sano spirito di intrattenimento e solida competenza. Solo le prelibate portate dei nostri ospiti  interrompevano di tanto in tanto l’appassionato racconto dei nostri, che sembrava a volte non avere freno tanto era la passione del racconto!

Un altro momento che ha lasciato tutti a bocca aperta è stato quando l’amico Paolo Palma ha scoperto il piedistallo arancione che tutti avevano notato e che sin dall’inizio aveva creato curiosità: ecco  il prototipo del motore Laverda 75cc BIALBERO (1954-1955). Un pezzo unico , un’autentica “chicca” per tutti i laverdisti, in primis Piero che commenta: “ Quale grande sorpresa rivedere dopo oltre 50 anni il prototipo del motore Laverda 75 cc bialbero! Progetto purtroppo sospeso nel 1957  con la decisione a livello nazionale di sospendere le competizioni su strada, provvedimento che segnó la fine del successo di queste piccole ma strepitose moto.

Emozionante oggi sentire la "Voce" della rarissima Laverda 75 corsa che fu del pilota all'epoca molto noto e plurivittorioso Genunzio Silvagni. “

 

Adam Serena, il commissario designato  A.S.I ha sottolineato l’importanza della storia che queste motociclette hanno scritto e quanto sia importante la passione di chi oggi partecipa a importanti manifestazioni come questa e  che traccia la linea di collegamento tra passato e presente.

 

Finale con la premiazione insieme a Ghila Caproni, moglie del fondatore storico del Registro Massimo Caproni  e saluti finali di Franco Nardelli , Presidente del Registro Storico Capriolo che ha concluso: ”un memorabile tuffo nel passato, ricco di orgogliosi ricordi che hanno consolidato nuove amicizie con la sincera promessa di ritrovarci ancora insieme”.

 

Sicuramente, alla prossima sfida!

 

Federico Nardelli

CAPRIOLO CECCATO LAVERDA
@REGISTRO STORICO CAPRIOLO
CAPRIOLO CECCATO LAVERDA
@REGISTRO STORICO CAPRIOLO

Bologna, Motogiro 1956.

Alla partenza: Marcello Danna (Laverda n° 159) , Antonio Sardelli (Capriolo n°158), Loris Rovida (Ceccato n° 157)

Il Registro Storico Capriolo, in occasione dell’annuale Raduno Internazionale giunto alla sua 23esima edizione e quest'anno anche a calendario A.S.I, vuole far rivivere le sfide mitiche degli anni ‘50 e ‘60 tra i grandi i marchi motociclistici Capriolo, Ceccato e Laverda! L’idea è nata insieme agli amici Piero Laverda e Giampietro Vezzaro per ritrovare e riunire tutti gli appassionati di queste motociclette e trascorrere una giornata percorrendo insieme le strade del Trentino. Si tratterà di un percorso di circa 100 Km con partenza e arrivo a Massone d’Arco (TN) durante il quale ci misureremo anche in pista!

 

E per godere anche di gusto, pranzo all' Azienda Agricola Roeno dove si produce il premiato e prestigioso vino Enantio.

 

Ci sarà inoltre un momento di sicuro interesse culturale quando i tre rappresentanti dei marchi Franco Nardelli per il Registro Storico Capriolo, Giampietro Vezzaro per il Registro Storico Moto Ceccato e Piero Laverda per Moto Laverda ci racconteranno di MOTO!

 

 La sfida di ieri, oggi è questa: ritrovarsi insieme!                

Schermata 2021-12-04 alle 16.30.57

info e contatti: Franco Nardelli 3285426244 - Giampietro Vezzaro 3497592200

web2

XXII° RADUNO INTERNAZIONALE CAPRIOLO - Domenica 27 Giugno

Si è conclusa anche la ventiduesima edizione del Raduno Internazionale  Capriolo chiamato "In Sella alla Ripresa", e che RIPRESA!

Ecco la foto dei Caprioli partecipanti dopo la visita alla nostra mostra "Dalle ali alle ruote: il Capriolo" presso il Museo dell'Aeronautica Gianni Caproni di Mattarello (TN) .

In questa  bellissima giornata di sole,  i nostri Caprioli e Capriolisti hanno poi superato tenacemente  la  salita che ci ha portato  al Lago di Cei .  Soprattutto gli ultimi chilometri nel bosco che ci hanno portato alla Malga Cimana ci hanno messo alla prova, ma la sfida è stata vinta e premiata da un bel momento conviviale tutti insieme!

Alla prossima!

 

img_20210627_122745 (1)
REGISTRO STORICO CAPRIOLO - 2021
Trofeo RICORDO DEL 22 RADUNO INTERNAZIONALE CAPRIOLO
FOTO @ FEDERICO NARDELLI - WALDEN PHOTO STUDIO

Il Ricordo della Manifestazione: un'accurata riproduzione della CAMMA del motore del Capriolo!

 

 

capriolo;moto;capriolo

 

 

La galleria di fotografie dell'ultimo Raduno Internazionale , Domenica 27 Giugno 2021

REGISTRO STORICO CAPRIOLO - Un Video riassunto delle edizioni del Raduno Internazionale Capriolo dal 1999 al 2014. Grazie alla nostra associata Angela e Sergio! www.motocapriolo.net

 

motocapriolo.net © 2004 TUTTI I DIRITTI RISERVATI

designed by FEDERICO NARDELLI - Registro Storico Capriolo